“Stop ai condoni edilizi”, parola del Ministro Galletti

Gian Luca Galletti

Siamo entrati ormai nell’ultimo mese d’estate e le ondate di maltempo si susseguono con intensità crescente.

Il nostro territorio, già fragile di natura, spesso non resiste al vigore degli agenti atmosferici e così le criticità non tardano ad arrivare. Inoltre troppo spesso l’opera invasiva e deturpante dell’uomo ha contribuito ad aggravare la situazione, mettendo a rischio la sicurezza di case, negozi, uffici e soprattutto di famiglie ed intere comunità.

Fortunatamente poco fa il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha rilasciato importanti dichiarazioni a riguardo, durante il meeting di Rimini di Comunione Liberazione ha sostenuto con forza che mai più saranno deliberati condoni edilizi in Italia. Infatti a ben poco possono servire le opere di messe in sicurezza del territorio se contemporaneamente si concedono sciagurati condoni edilizi.

Sempre il Ministro ha poi promesso che entro l’anno prossimo saranno sbloccati circa 750 cantieri, per un valore di oltre 1 miliardo di euro, al fine di contrastare il dissesto idrogeologico.

La speranza è quindi quella che almeno per una volta la politica tenga fede alla parola data, sia per la nostra sicurezza che per preservare un territorio eccezionale, in grado di contribuire fattivamente alla ripresa economica del nostro paese, ma troppo spesso violato senza alcun rispetto.

Nessun commento

Invia un commento